• Top A Home

Scegli un argomento

Comunicazione "Black List" – scadenza invio del 20 settembre 2016

PROROGATA AL 20 SETTEMBRE 2016 LA COMUNICAZIONE “BLACK LIST”
Con provvedimento del 11/04/2016, l’Agenzia delle Entrate ha disposto la proroga al 20/09/2016 del termine per la presentazione della comunicazione delle operazioni intercorse con controparti residenti in paesi Black list. Riassumiamo brevemente questo adempimento:
  • La comunicazione ha cadenza annuale.
  • La trasmissione dei dati deve essere effettuata avvalendosi del quadro BL del modello di comunicazione polivalente ed inviata entro il termine del 10 aprile per i contribuenti che effettuano la liquidazione IVA mensile, entro il 20 aprile per tutti gli altri soggetti obbligati (scadenze prorogate al 20 settembre dal provvedimento AdE del 11/04/2016).
  • La comunicazione può essere inviata contestualmente alla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (c.d. Spesometro) oppure separatamente. Per ogni ulteriore comunicazione di correzione o sostituzione dei file inviati, valgono le regole previste per la comunicazione polivalente.
  • Le operazioni black list che non vengono comunicate per effetto del mancato raggiungimento della soglia dei 10 mila euro su base annua non divengono oggetto di comunicazione ai fini dello spesometro.
Per un approfondimento normativo vi consigliamo di consultare la pagina normativa e prassi del sito dell’Agenzia delle Entrate.
Come sempre cooperativeonline.it è a tua disposizione per ulteriori chiarimenti e/o informazioni tramite la chat oppure il form di seguito. [contact-form-7 id=”2091″ title=”Modulo di contatto 1″]
Disclaimer di responsabilità. Il presente articolo è stato scritto in data 30 agosto 2016 e rappresenta una nostra personale interpretazione, è fornita a titolo gratuito e non si configura quale consulenza professionale, essendo il fine meramente informativo e divulgativo. Le informazioni contenute nel presente articolo, nonché quelle contenute nel sito cooperativeonline.it, devono essere verificate con il proprio professionista di fiducia; ne consegue che l’utilizzo delle informazioni qui contenute, o di quelle reperite sul sito cooperativeonline.it, è a vostro totale rischio e/o responsabilità. I testi dei provvedimenti reperibili sul sito cooperativeonline.it direttamente o mediante link, non sono ufficiali. In tal senso si declina ogni responsabilità per eventuali inesattezze, omissioni o difformità dal testo ufficiale.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.