• Top A Home

Scegli un argomento

Nuovo modello di dichiarazione d’intento

Oggi (1 marzo 2017) entra in vigore il nuovo modello per la Dichiarazione d’intento, compilato dagli esportatori abituali, obbligatorio per acquistare o importare beni e servizi senza applicazione dell’imposta sul valore aggiunto. Il nuovo modello sostituisce il precedente, approvato con il provvedimento del 12 dicembre 2014 e deve essere utilizzato per le lettere d’intento relative alle operazioni di acquisto da effettuare a partire dal 1° marzo 2017.
Novità del nuovo modello
Nel nuovo modello sono state eliminate le caselle 3 e 4 relative alle “operazioni comprese nel periodo da …a…”, la cui compilazione permetteva agli esportatori abituali di indicare un determinato periodo di tempo (all’interno dell’anno solare). Il nuovo modello continua invece a presentare le caselle 1 e 2, che devono essere alternativamente barrate qualora la dichiarazione d’intento si riferisca ad una sola operazione d’acquisto, fino a concorrenza di un determinato importo (campo 1), oppure a più operazioni d’acquisto, fino a concorrenza di un determinato importo (campo 2).
Variazioni di dati e revoche delle dichiarazioni d’intento presentate
E’ possibile modificare/integrare i dati della dichiarazione già presentata, inviare un’altra dichiarazione, ovvero rettificare in diminuzione o revocare una dichiarazione già presentata.
Flusso operativo
L’esportatore: Il fornitore:

Sanzioni

A seconda dell’illecito le sanzioni variano dal 100% al 200% dell’imposta (Art. 7, co. 3 e 4, D.Lgs. 471/1997) oppure da 250 a 2000 euro (Art. 7, co. 4-bis, D.Lgs. 471/1997 ).


Puoi contattarci per ulteriori chiarimenti e/o informazioni tramite la chat, i nostri canali social oppure il form di seguito. [contact-form-7 id=”2091″ title=”Modulo di contatto 1″]
Disclaimer di responsabilità. Il presente articolo è stato scritto in data 30 agosto 2016 e rappresenta una nostra personale interpretazione, è fornita a titolo gratuito e non si configura quale consulenza professionale, essendo il fine meramente informativo e divulgativo. Le informazioni contenute nel presente articolo, nonché quelle contenute nel sito cooperativeonline.it, devono essere verificate con il proprio professionista di fiducia; ne consegue che l’utilizzo delle informazioni qui contenute, o di quelle reperite sul sito cooperativeonline.it, è a vostro totale rischio e/o responsabilità. I testi dei provvedimenti reperibili sul sito cooperativeonline.it direttamente o mediante link, non sono ufficiali. In tal senso si declina ogni responsabilità per eventuali inesattezze, omissioni o difformità dal testo ufficiale.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.