• Top A Home

Scegli un argomento

Vieni in Liguria, per 5 anni non paghi l’Irap

Il titolo dell’articolo è volutamente allegro e provocatorio, ma è proprio vero. Affrettati perché c’è poco tempo, in Liguria per i prossimi cinque anni non pagheranno l’Irap i soggetti:
  1. che iniziano un’attività che viene svolta per la prima volta, nel territorio della Regione, da un’impresa nuova;
  2. che iniziano un’attività realizzata per il tramite di un nuovo insediamento produttivo sul territorio regionale da parte di un’impresa esistente in ambiti territoriali diversi da quelli della Liguria;
  3. che iniziano un’attività realizzata per il tramite di un nuovo insediamento produttivo sul territorio regionale da parte di un’impresa già esistente in Liguria.
La Legge Regionale 29 dicembre 2015, n. 27 all’articolo 17, intitolato “Agevolazioni fiscali per le nuove iniziative imprenditoriali intraprese nell’anno 2016“, al comma 1 cita “Al fine di favorire l’ampliamento della base produttiva e occupazionale, nonché lo sviluppo di nuova imprenditorialità, le nuove iniziative produttive intraprese sul territorio della Regione nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2016, sono esentate dal pagamento dell’imposta regionale sulle attività produttive per il periodo di imposta di inizio dell’attività e per i quattro anni successivi.“. In pratica, come disposto dal citato articolo 17, l’esenzione dal pagamento dell’Irap per nuove attività produttive è quinquennale. Le imprese nate nel 2016 e interessate all’esenzione possono già compilare e presentare alla Regione (a mezzo Pec) la dichiarazione in cui si autocertifica di essere un’attività nuova secondo le categorie previste dalla legge. Come sempre cooperativeonline.it è a tua disposizione per ulteriori chiarimenti e/o informazioni tramite la chat oppure il form di seguito. [contact-form-7 id=”2091″ title=”Modulo di contatto 1″]
Disclaimer di responsabilità. Il presente articolo è stato scritto in data 5 luglio 2016 e rappresenta una nostra personale interpretazione, è fornita a titolo gratuito e non si configura quale consulenza professionale, essendo il fine meramente informativo e divulgativo. Le informazioni contenute nel presente articolo, nonché quelle contenute nel sito cooperativeonline.it, devono essere verificate con il proprio professionista di fiducia; ne consegue che l’utilizzo delle informazioni qui contenute, o di quelle reperite sul sito cooperativeonline.it, è a vostro totale rischio e/o responsabilità. I testi dei provvedimenti reperibili sul sito cooperativeonline.it direttamente o mediante link, non sono ufficiali. In tal senso si declina ogni responsabilità per eventuali inesattezze, omissioni o difformità dal testo ufficiale.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.