Spesometro: l’ennesima proroga

Ebbene si, rieccoci al solito teatrino delle proroghe: “In considerazione dei disagi sopravvenuti, con provvedimento del direttore di Agenzia delle entrate in corso di emanazione, saranno ritenute tempestive le comunicazioni relative ai dati delle fatture presentate entro il 5 ottobre 2017
E’ questo il contenuto del comunicato stampa emesso ieri, 25 settembre 2017, probabilmente in relazione allo scandalo scoppiato per il “Buco nel sistema: fatture elettroniche online“. Infatti l’Agenzia ha dovuto mettere offline il sito per sistemare il bug che ha permesso a chiunque avesse le credenziali di consultare liberamente i dati fiscali degli altri cittadini.
Questa proroga, o se preferite differimento, arriva dopo neanche un mese da quella che ha “spostato” questa scadenza dal 16 al 28 settembre (vedi il nostro articolo Proroghe di fine stagione – le nuove scadenze di settembre / ottobre)
Sebbene ci sia una settimana in più per poter inviare lo spesometro, il consiglio è di farlo al più presto e senza indugio in quanto in caso di errore, ad esempio sulle anagrafiche, l’intera fornitura potrebbe essere scartata costringendo ad un rinvio.


Contattaci per ulteriori chiarimenti e/o informazioni tramite la chat, i nostri canali social oppure il form di seguito.
[contact-form-7 404 "Non trovato"]


Disclaimer di responsabilità.
Il presente articolo rappresenta una nostra personale interpretazione, è fornita a titolo gratuito e non si configura quale consulenza professionale, essendo il fine meramente informativo e divulgativo.
Le informazioni contenute nel presente articolo, nonché quelle contenute nel sito cooperativeonline.it, devono essere verificate con il proprio professionista di fiducia; ne consegue che l’utilizzo delle informazioni qui contenute, o di quelle reperite sul sito cooperativeonline.it, è a vostro totale rischio e/o responsabilità.
I testi dei provvedimenti reperibili sul sito cooperativeonline.it direttamente o mediante link, non sono ufficiali. In tal senso si declina ogni responsabilità per eventuali inesattezze, omissioni o difformità dal testo ufficiale.

Share